post2

Il Boom della Medicina Estetica (sempre più delicata)

post2Se pensi che la Medicina Estetica non faccia per te, continua a leggere. Questo settore sta continuando a crescere. I motivi? E’ alla portata di tutti, e sempre meno invasiva. Lo dice Alberto Massirone, presidente della società scientifica italiana di medicina a indirizzo estetico Agorà-Amiest (di cui sono socio).

Uomini o donne?

Spesso si sente dire che sempre più uomini ricorrono alla Medicina Estetica. Invece scopriamo che le donne rappresentano l’87% dell’utenza (Fonte: AGORA’-AMIEST – Report indagine statistica tra gli associati anno 2013 – I° Semestre). Certo, un aumento della clientela maschile, c’è sicuramente stato, ma il fenomeno non è ancora “di massa”.

Medicina Estetica o Chirurgia?

La Medicina Estetica ha superato la Chirurgia. Nel 1997, la Chirurgia Estetica era al 55,9%, mentre la Medicina Estetica al 44,1.

14 anno dopo, nel 2011, la Chirurgia è al 17,82%, mentre la Medicina Estetica all’82,18% (Fonte: ASAPS – Last Statistics Report).

I trattamenti più richiesti

Sono i filler con acido ialuronico, per correggere le rughe, e per ripristinare volumi persi con l’età (ad esempio quelli di zigomi e labbra). Molto utilizzata la tossina botulinica, soprattutto negli Stati Uniti. In Italia, alcuni pazienti hanno paura ad usarla, perchè giornali e tv l’hanno descritta come “pericolosa”. In realtà, è sicurissima. Dalle nostre parti è molto diffusa la rivitalizzazione cutanea. Sempre Massirone, in un articolo l’ha descritta così: «Si tratta di un trattamento anche preventivo, che funziona attraverso l’apporto di sostanze naturali in grado di stimolare la produzione di collagene ed elastina e di migliorare la vascolarizzazione locale. Si tratta di una metodica di rapida esecuzione e non lascia tracce».

I laser per l’epilazione, per i tatuaggi e per le macchie

Questi laser hanno ormai raggiunto un livello tecnologico tale da renderli molto efficaci e sicuri. L’epilazione laser, soprattutto di piccole aree, può dare risultati definitivi in tempi piuttosto rapidi. Per quanto riguarda i tatuaggi, sempre più persone decidono di eliminarli. I più facili da cancellare sono quelli neri, blu o marrone scuri oppure rossi.

La radiofrequenza

Tra le tecnologie più utilizzate in medicina estetica ci sono i sistemi a radiofrequenza. Servono a rassodare e “sollevare” la pelle, dando un lieve effetto di lifting. Sono adatti a quasi tutti i tipi di pelle e in ogni periodo dell’anno, senza aghi e senza dolore.

Estetista o Medico Estetico?

Le procedure che ho descritto possono essere effettuate solo da un medico e non da una estetista. La radiofrequenza utilizzata nei centri estetici, è spesso depotenziata per legge.

Al tuo benessere,

Andrea Delemont

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *