Author Archives: admin

danni del sole sulla pelle in estate

I Danni del Sole: Tutta la Verità e Come Evitarli

danni del sole sulla pelle in estate

 

Caro amico/a (sì, questo articolo può interessare anche agli uomini!),

Quando si parla di sole, gli esperti hanno opinioni diverse.

Alcuni sostengono che il sole sia il principale nemico della tua pelle, e vorrebbero farti passare l’estate all’ombra.

Ma non sotto l’ombrellone, perchè una parte dei raggi UV ti colpirebbe comunque!

Chiuso in casa quindi. Unica alternativa: spalmarti una protezione 50+ spessa e biancastra (il cosiddetto “schermo totale”, definizione poco azzeccata, perchè la protezione “totale” con le creme, in realtà non esiste).

Cosa spinge numerosi esperti a “terrorizzarti” nei confronti della nostra tanto amata Stella?

Almeno in apparenza, le motivazioni ci sono eccome. Il sole è in effetti in grado di danneggiare la pelle, causando:

  • perdita di idratazione cutanea
  • aumento della produzione di radicali liberi
  • inspessimento della pelle (elastosi)
  • comparsa di rughe
  • comparsa di macchie

Ma non è così semplice. Prima cancellare il tuo viaggio a Formentera, continua a leggere, e facciamo chiarezza.

Pur essendo meno numerosi, infatti, ci sono anche coloro che mettono in evidenza gli aspetti positivi dell’esposizione al sole.

Quali sono, invece, i benefici dell’esposizione al sole?

I meccanismi più importanti, sono due:

1. l’ aumento della produzione, nel cervello, degli “ormoni della felicità”: le endorfine
2. la produzione di Vitamina D

Grazie alla sua azione sul cervello, il sole aiuta a combattere la depressione ed il cattivo umore. Ci sono quindi precise ragioni chimiche alla base del fatto che d’estate siamo spesso più felici.

I Paesi che godono  di più luce hanno una incidenza inferiore della depressione, per esempio l’Italia ha un rischio inferiore di Francia e Olanda.

Il sole è inoltre necessario per produrre la Vitamina D. Forse ne avrai sentito parlare a proposito delle ossa. Sì, una delle azione di questa Vitamina, è proprio legata al mantenimento di una adeguata massa ossea.

Non solo. Non è mia intenzione annoiarti con una lezione di biochimica, ma non posso fare a meno di elencarti almeno alcuni degli altri incredibili benefici della Vitamina D.

Gli incredibili benefici della Vitamina D

Si parla ancora troppo poco di questa “sottovalutata” Vitamina, che può aiutarti a:

  • Ridurre il rischio di tumori
  • Rafforzare il sistema immunitario
  • Ridurre la pressione sanguigna
  • Prevenire alcune malattie neurologiche
  • Prevenire il diabete

Quindi, il sole, fonte di Vita del nostro pianeta, non può certo essere un nostro nemico.

Qual è il miglior consiglio?

Se non hai predisposizione per tumori della pelle oppure alcune altre particolari patologie, prendi il sole senza farti problemi. Se lo fai gradualmente e senza scottarti, i benefici superano di gran lunga i possibili rischi.

E le creme? Quello che sto per dirti ti stupirà. Per aumentare la produzione di “ormoni della felicità” e di Vitamina D, potrebbe essere utile prendere il sole senza protezioni, e nelle ore più calde della giornata. Attenzione però: se lo fai, resta al sole per pochissimi minuti. Per esempio alternando 10 minuti di esposizione, a 10 minuti di ombra. Evitando sempre di scottarti.

Se invece ti esponi per più tempo, allora la crema protettiva diventa un obbligo. Ricorda però che l’effetto dura poco: la crema va ri-applicata dopo 2-3 ore.

Ok, questi accorgimenti ti aiuteranno a ridurre i danni del sole, ma non eliminano tutti i problemi.

L’esposizione al sole, come abbiamo accennato, impatta sulla qualita’ e sull’aspetto della tua pelle: diminuisce la sua capacita’ di trattenere l’acqua , condizione essenziale per mantenerla liscia, elastica e luminosa.

Se vuoi evitare questo problema legato al sole, ti interesserà sapere che…

…puoi migliorare la qualita’ della pelle con un nuovo trattamento ad esclusivo uso medico in grado di agire sulla cute come una riserva di acqua di lunga durata.

>>> Clicca qui per saperne di più su questo innovativo trattamento delicato

 

Noi di StudioMed, speriamo che le informazioni che abbiamo dato in questo articolo, ti siano state utili, o almeno ti abbiano incuriosito.

Restiamo a tua completa disposizione, e, soprattutto, ti auguriamo che questa sia per te un’estate splendida, e che ti porti tutto ciò che più desideri.

 

Al Tuo Benessere,

Lo Staff di StudioMed

 

trattamenti anti-cellulite

La Differenza tra Grasso, Ritenzione Idrica e Cellulite – e tutti i rimedi- … in parole semplici!

trattamenti anti-cellulite

Prima di tutto, lasciami dire che sono felice di scrivere questo articolo.

Perchè sono sicuro che sarà utile a moltissime di voi. E’ un argomento su cui c’è una gran confusione! Grasso, ritenzione idrica e cellulite SONO TRE COSE BEN DIVERSE.

 

1- Il grasso. Il nemico più famoso.

Che cos’è lo sanno tutti, e allora ti spiego come mai si accumula.

Se stai pensando “semplice, si forma mangiando troppo”, hai ragione, ma non è così facile. L’errore che fanno ancora in tantissimi, è di pensare che “il grasso fa ingrassare”. Non è così, anzi.

Spesso mangiare molti grassi, può aiutare a dimagrire!

I cibi che fanno maggiormente ingrassare sono quelli ad alto contenuto di carboidrati. Quali? Pane, pasta, altri cereali raffinati, zuccheri, dolci.

E l’esercizio fisico? E’ utilissimo per il tuo benessere psicofisico e per mille altri motivi. Ma per dimagrire fa ben poco.

Come si combatte quindi il grasso?
Agendo su ciò che lo fa accumulare: l’alimentazione.

 

2- La ritenzione idrica. Spiegata in modo semplice.

Primo concetto chiave: la ritenzione idrica è dovuta alla cattiva circolazione del sangue e della linfa. Forse lo sapevi già (d’altronde non è certo una novità), ma è bene tenerlo a mente sempre.

Cosa succede se il sangue e la linfa non circolano come dovrebbero? I liquidi non riescono a “risalire” verso l’alto, e rimangono “intrappolati” nelle cosce e nella gambe. Questo fa apparire gli arti inferiori “gonfi” e può dare anche una sensazione di pesantezza e stanchezza.

La ritenzione idrica è causata principalmente da alimentazione scorretta e sedentarietà.

Come si combatte quindi la ritenzione idrica? In 3 modi:
Alimentazione specifica
Esercizio fisico mirato
Pressoterapia (o massaggio linfodrenante)

 

3- La cellulite. Puoi combatterla, basta sapere come.

Prima di passare ai metodi per ridurla, è importante che tu legga che cos’è. Ecco una sintesi rapidissima (tratta da un mio precedente articolo).

A causa della cattiva circolazione non arriva abbastanza ossigeno ai tessuti. Hai mai notato che le aree zone dove hai la cellulite, sono spesso più fredde? Questo è dovuto alla cattiva circolazione.

Quella zona del tuo corpo dove la circolazione funziona meno bene, è quindi “sofferente”, ed è per questo che alcuni definiscono la cellulite come una vera e propria malattia.

Ma cosa c’entra questo con l’aspetto a “buccia d’arancia”? E’ semplice. Siccome a quella zona del corpo non arriva abbastanza ossigeno, le cellule non funzionano come dovrebbero e le fibre collagene prodotte da queste cellule, si dispongono in modo “anomalo”, facendo formare sulla pelle i tipici “buchetti”.

E il grasso quindi, non c’entra nulla? Sì, c’entra anche il grasso: troppo grasso peggiora la cellulite (perchè “comprime” i vasi sanguigni!). Ma non è il fattore principale (infatti ci sono donne magre, ma con molta cellulite).

Come si combatte quindi la cellulite? In 4 modi:
Alimentazione specifica
Esercizio fisico mirato
Pressoterapia
Carbossiterapia

 

4-Conclusioni (importanti)

Siccome grasso, ritenzione idrica e cellulite sono cose molto diverse, prima di tutto bisogna fare una diagnosi medica del problema.

In questo modo, eviterai di sprecare tempo e denaro facendo trattamenti che magari per il tuo caso specifico non servono.

Un medico preparato, sarà in grado di dirti in quali zone del tuo corpo hai grasso, ritenzione idrica, cellulite, oppure una combinazione di questi tre problemi.

Occorrerà quindi osservare la zona, valutarne la consistenza al tatto, e raccogliere informazioni sullo stile di vita del paziente e sul suo stato di salute.

Per farti un esempio, nel nostro StudioMed, in questo periodo abbiamo attiva una promozione chiamata “Sinergia Anti-Cellulite” (fino al 21 marzo 2014). Prima di iniziare i trattamenti, però, c’è una visita medica di valutazione gratuita e senza impegno. Vogliamo essere certi che il nostro lavoro ti possa servire davvero, e che tu abbia ogni informazione prima di decidere se aderire all’iniziativa.

Spero che questo articolo ti sia stato utile, e in ogni caso restiamo a disposizione per chiarirti ogni dubbio. Sappiamo che l’argomento è complesso e delicato, e che probabilmente vorresti saperne di più. Per questo ti invitiamo a contattaci subito utlizzando il modulo che trovi cliccando qui sotto:

http://studiomedestetica.it/contatti/

 

Al Tuo Benessere,

Andrea Delemont (medico nutrizionista StudioMed)

 

post5

Auguri! Ecco il motivo per cui te li faccio in ritardo.

post5
C’è un motivo per cui ti faccio gli auguri in ritardo. Spesso, infatti, iniziamo l’anno nuovo con i migliori propositi, ma poi non li realizziamo. Ti invito quindi a fare subito 3 semplici cose:

  1. Scegli solo pochi obiettivi per il 2014, e fai subito il primo passo. Per esempio, hai deciso di fare sport? Non perdere tempo. Non cercare scuse. Inizia OGGI.
  2. Elimina il vecchio. Ricordati che ”solo quando lo spazio è vuoto, puoi riempirlo di nuovo”.
  3. Dedica tutti i giorni, almeno un’ora del tuo tempo a te stesso. Rilassati. Fai ciò che ti piace. Non è tempo perso, perchè ti aiuterà ad avere più energie per affrontare con slancio i momenti difficili.

Se sei iscritto anche tu al nostro sito, hai già letto in una email che ti ho inviato i 3 consigli che ho riportato qui sopra. Adesso vediamo un po’ più nel dettaglio, come raggiungere l’obiettivo Benessere.

 

Obiettivo Benessere: ecco come puoi

raggiungerlo davvero, quest’anno.

 

A fare grandi progetti siamo capaci tutti. Vogliamo fare in modo che questo 2014 sia l’anno in cui finalmente riusciremo a realizzarli? Il segreto è fare subito il primo passo.

Scegli pochi obiettivi, che tocchino le aree più importanti della tua vita. La Salute dovrebbe essere sempre al primo posto, ma attenzione: che cosa si intende per Salute?

Ormai, si sa, essere in Salute non significa solo non essere malato. La Salute, così come viene definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, è uno stato di completo Benessere Fisico, Psichico e Sociale.

Scegliamo quindi, per esempio, un obiettivo importante per ciascuna di queste aree.

 

Per il Benessere Fisico, potresti scegliere di mangiare in modo più sano, oppure di iniziare a fare attività fisica. Non aspettare, rischiando che anche quest’anno i tuoi obiettivi restino solo dei buoni propositi. Parti oggi stesso.

Informati su come puoi migliorare la tua alimentazione (non fidarti dei soliti consigli: anche se pensi di mangiare correttamente, è probabile che tu possa migliorare molto da questo punto di vista, e avere risultati tali da cambiarti la vita).

Iscriviti subito ad una palestra (e se ci vai già, sei sicuro di fare gli esercizi migliori per te?).

Informati, e se puoi, fatti seguire da persone competenti.

 

Per il Benessere Psichico, inizia immediatamente a dedicare un’ora al giorno, tutti i giorni, alla lettura, o alla meditazione, o al tuo hobby preferito. Devi assolutamente fare qualcosa (qualsiasi cosa) che ti piaccia davvero, e dedicarci del tempo tutti i giorni.

Almeno un’ora. Se possibile anche due ore. Il tempo dedicato a noi stessi, non è mai sprecato. Non farti trascinare nel vortice dello stress quotidiano.

Sai qual è l’errore che facciamo? Quello di non accorgerci che vivendo stressati e accumulando un impegno dopo l’altro, finiamo per fare male tutto. Spesso, a mente più rilassata, si possono vedere le cose da un’angolazione diversa, e trovare soluzioni più efficaci.

Per il Benessere Sociale, fermati a riflettere sulle persone che ti circondano. Sono realmente quelle che fanno per te? Forse sembrerà poco corretto, ma qualche volta è necessario prendere l’iniziativa e interrompere alcuni legami, se ci portano negatività.

Hai trascurato qualcuno a cui tieni, ultimamente? Mandagli un sms ora. Non aspettare. Siamo fatti per vivere in compagnia.

Vuoi conoscere persone nuove? Sorridi e apriti al Mondo. Come ha scritto il protagonista del film Into the Wild: “La felicità è reale solo se condivisa”.

Non pretendo certo di essere uno psicologo o un “motivatore”, ma spero di averti dato qualche idea utile :) .

E tu? Qual è la tua personale ricetta per migliorare il tuo Benessere nel 2014?

Non essere timido! Condividi la tua esperienza nei commenti qui sotto! Non vedo l’ora di sapere che ne pensi.

Ti auguro uno splendido anno,

Andrea Delemont

post4

Tutte le donne devono leggere questo articolo sulla Cellulite.

post4

Se stai leggendo questo articolo, tra pochi minuti non avrai più dubbi su che cosa bisogna fare per combattere la cellulite.

Finalmente saprai la verità, e potrai liberarti dai preconcetti, e da tutte le cose “sentite dire” in televisione, o lette su giornali e riviste, che non sono quasi mai corrette.

 

Che cos’è la cellulite (è breve, ma leggilo con attenzione!)

Sei pronta? Prima di tutto, ti spiego in poche parole che cos’è la cellulite. Primo concetto chiave: la cellulite è dovuta alla cattiva circolazione del sangue. Forse lo sapevi già (d’altronde non è certo una novità), ma è bene tenerlo a mente sempre.

Cosa succede se il sangue non circola come dovrebbe nelle vene e nei capillari? Non arriva abbastanza ossigeno ai tessuti. Hai mai notato che le aree zone dove hai la cellulite, sono spesso più fredde? Questo è dovuto alla cattiva circolazione.

Quella zona del tuo corpo dove la circolazione funziona meno bene, è quindi “sofferente”, ed è per questo che alcuni definiscono la cellulite come una vera e propria malattia.

Ma cosa c’entra questo con l’aspetto a “buccia d’arancia”? E’ semplice. Siccome a quella zona del corpo non arriva abbastanza ossigeno, le cellule non funzionano come dovrebbero e le fibre collagene prodotte da queste cellule, si dispongono in modo “anomalo”, facendo formare sulla pelle i tipici “buchetti”.

E il grasso quindi, non c’entra nulla? Sì, c’entra anche il grasso: troppo grasso peggiora la cellulite (perchè “comprime” i vasi sanguigni!). Ma non è il fattore principale (infatti ci sono donne magre, ma con molta cellulite).

 

Come eliminare la cellulite.

Se mi hai seguito fin qui, se pronta al prossimo passo. Quello che stavi aspettando fin dall’inizio dell’articolo: come eliminare la cellulite. Chiariamo subito una cosa: i trattamenti anti-cellulite, da soli, fanno poco. Pochissimo. A volte sono completamente inutili.

Le cose che devi fare sono 4, in ordine di importanza:

  1. Migliorare l’Alimentazione.
  2. Esercizio Fisico ADEGUATO.
  3. La Carbossiterapia.
  4. La pressoterapia (o massaggio linfodrenante)

Alimentazione. Il discorso dovrebbe essere più lungo, ma ti voglio dare poche indicazioni precise e semplici. Quasi sempre è necessario fare tre cose: ridurre i carboidrati, aumentare la verdura, integrare l’alimentazione con Omega-3. Questo può dare due risultati: miglioramento della circolazione e riduzione del grasso.

Esercizio Fisico adeguato. Significa che facendo ore di corsa, step o altre attività di tipo aerobico, quasi sicuramente non otterrai nulla. Devi fare esercizi con i pesi oppure di tipo funzionale (a corpo libero), con l’obiettivo di aumentare la muscolatura degli arti inferiori. Senza esagerare, ovviamente.

La Carbossiterapia. E’ un innovativo trattamento medico per combattere la cellulite, che soprattutto se utilizzato insieme all’alimentazione, dà risultati notevoli. Sono piccolissime iniezioni di una sostanza già presente nel tuo corpo: l’anidride carbonica. Che effetto dà? Aumenta la presenza di ossigeno, e fa riaprire capillari che si erano chiusi, migliorando la circolazione. E’ una vera e propria cura per la cellulite, che permette di avere benefici che durano nel tempo.

La Pressoterapia. E un massaggio linfodrenante eseguito tramite una apparecchiatura. Aiuta la “risalita” dei liquidi ristagnanti, ed è utile quindi, per ottimizzare e velocizzare i risultati. E’ una metodica anche molto rilassante.

 

E adesso, quindi, che faccio?!

La primavera è alle porte. Se vuoi essere pronta per l’estate devi agire subito.

In moltissime avete aderito al nostro Programma (unico ad Asti) “Sinergia Anti-Cellulite“. Il Programma è in promozione ancora per soli 3 giorni.

Ecco cosa prevede:

  • 10 sedute di Carbossiterapia
  • 10 sedute di Pressoterapia
  • 1 Consulenza Alimentare Personalizzata con il Medico Nutrizionista
  • 1 Controllo Alimentare con il Medico Nutrizionista

In più: sarai seguita gratuitamente dal Medico Nutrizionista anche tramite email, Facebook e WhatsApp, e riceverai anche consigli sulla migliore attività fisica per te!

La promozione permette di risparmiare 300 euro.

Combinare queste strategie è il modo più efficace e testato per ridurre davvero la cellulite.

Hai tempo fino al 21 marzo 2014 per prenotare la visita di valutazione gratuita e senza impegno, dopo la quale potrai decidere se aderire alla promozione.

Il prezzo totale del programma è di euro 780, anzichè euro 1080.

 

Per prenotare anche tu la tua visita gratuita, clicca qui sotto:

>>> clicca qui per prenotare la tua visita gratuita (ultimi posti disponibili)

 

Al Tuo Benessere,

Lo Staff di StudioMed Medicina Estetica – Asti

 

N.B.

Dopo Il 21 marzo, il Programma “Sinergia Anti-Cellulite” sarà ancora disponibile, ma al prezzo di listino di euro 1080. Contattaci ora per averlo al prezzo scontato di euro 780. E’ importante contattarci subito per riservare il tuo posto, mentre i trattamenti potranno essere iniziati fino al 15 Aprile.

>>> clicca qui per prenotare la tua visita gratuita (ultimi posti disponibili)

 

post3

E’ pronto. Informazioni Gratis e di Qualità sulla Medicina Estetica

post3

Finalmente l’abbiamo finito. Confesso che sono emozionato.

E’ con grande orgoglio che vi presento il nostro nuovo sito. Abbiamo lavorato duramente, anche di notte, ma ne è valsa la pena.

Il nostro nuovo Sito è anche Tuo

E’ un sito che si legge facilmente, non contiene termini troppo tecnici. Ma soprattutto, è un sito che dice la verità.

Le foto “prima e dopo” che abbiamo inserito, sono di casi reali, non ritoccate in nessun modo. Non facciamo proclami di trattamenti miracolosi.

Nelle pagine dei singoli trattamenti, abbiamo inserito le “nostre garanzie”. Significa che ogni nostro trattamento è curato nei minimi particolari.

Ho anche realizzato una piccola (ma preziosa) “Guida Gratuita”, che puoi ricevere gratuitamente, soltanto inserendo il tuo nome e la tua email. In questa guida troverai l’elenco di tutti gli inestetismi che trattiamo, con indicati i nostri trattamenti migliori per ognuno di essi.

Un Blog e una Pagina Facebook Gratuiti e Utili

Infine, abbiamo creato un Blog esclusivo sulla Medicina Estetica, quello che stai leggendo ora! La qualità del materiale pubblicato, te lo prometto, sarà sempre alta, e non sarà pubblicità.

Voglio che ogni visitatore del nostro Blog, possa avere informazioni utili e gratuite, e condividere con noi le sue esperienze e i suoi dubbi.

Ti invito a seguirci anche sulla nostra pagina Facebook, sulla quale pubblicheremo gli articoli del nostro Blog, e altre informazioni utili per il tuo benessere.

Grazie per l’attenzione. Benvenuto a bordo!

Al tuo benessere,

Dr. Andrea Delemont

P.S.

Condividi questo articolo sui tuoi social network, oppure commenta qui sotto. Grazie!

post2

Il Boom della Medicina Estetica (sempre più delicata)

post2Se pensi che la Medicina Estetica non faccia per te, continua a leggere. Questo settore sta continuando a crescere. I motivi? E’ alla portata di tutti, e sempre meno invasiva. Lo dice Alberto Massirone, presidente della società scientifica italiana di medicina a indirizzo estetico Agorà-Amiest (di cui sono socio).

Uomini o donne?

Spesso si sente dire che sempre più uomini ricorrono alla Medicina Estetica. Invece scopriamo che le donne rappresentano l’87% dell’utenza (Fonte: AGORA’-AMIEST – Report indagine statistica tra gli associati anno 2013 – I° Semestre). Certo, un aumento della clientela maschile, c’è sicuramente stato, ma il fenomeno non è ancora “di massa”.

Medicina Estetica o Chirurgia?

La Medicina Estetica ha superato la Chirurgia. Nel 1997, la Chirurgia Estetica era al 55,9%, mentre la Medicina Estetica al 44,1.

14 anno dopo, nel 2011, la Chirurgia è al 17,82%, mentre la Medicina Estetica all’82,18% (Fonte: ASAPS – Last Statistics Report).

I trattamenti più richiesti

Sono i filler con acido ialuronico, per correggere le rughe, e per ripristinare volumi persi con l’età (ad esempio quelli di zigomi e labbra). Molto utilizzata la tossina botulinica, soprattutto negli Stati Uniti. In Italia, alcuni pazienti hanno paura ad usarla, perchè giornali e tv l’hanno descritta come “pericolosa”. In realtà, è sicurissima. Dalle nostre parti è molto diffusa la rivitalizzazione cutanea. Sempre Massirone, in un articolo l’ha descritta così: «Si tratta di un trattamento anche preventivo, che funziona attraverso l’apporto di sostanze naturali in grado di stimolare la produzione di collagene ed elastina e di migliorare la vascolarizzazione locale. Si tratta di una metodica di rapida esecuzione e non lascia tracce».

I laser per l’epilazione, per i tatuaggi e per le macchie

Questi laser hanno ormai raggiunto un livello tecnologico tale da renderli molto efficaci e sicuri. L’epilazione laser, soprattutto di piccole aree, può dare risultati definitivi in tempi piuttosto rapidi. Per quanto riguarda i tatuaggi, sempre più persone decidono di eliminarli. I più facili da cancellare sono quelli neri, blu o marrone scuri oppure rossi.

La radiofrequenza

Tra le tecnologie più utilizzate in medicina estetica ci sono i sistemi a radiofrequenza. Servono a rassodare e “sollevare” la pelle, dando un lieve effetto di lifting. Sono adatti a quasi tutti i tipi di pelle e in ogni periodo dell’anno, senza aghi e senza dolore.

Estetista o Medico Estetico?

Le procedure che ho descritto possono essere effettuate solo da un medico e non da una estetista. La radiofrequenza utilizzata nei centri estetici, è spesso depotenziata per legge.

Al tuo benessere,

Andrea Delemont

post1

Medicina Estetica soft: non solo per “correggere”

post1
In questo breve articolo, voglio chiarirti che cos’è la Medicina Estetica, soprattutto quella più “soft”, cioè più delicata (che è quella che preferisco).

Forse lo saprai già: il primo punto da sottolineare è che la Medicina Estetica non usa, in nessun modo, la chirurgia. Utilizziamo apparecchiature che possono usare soltanto Medici adeguatamente preparati, come i Laser e la Radiofrequenza. In altri casi, ci serviamo di piccolissimi aghi (il dolore è quasi nullo), come quelli per fare i Filler oppure il Botulino.

Si tratta di trattamenti Medici (quindi ben diversi da quelli che si trovano da una estetista), ma sempre molto delicati. I risultati che otteniamo sono del tutto naturali. Spesso, i nostri pazienti ci dicono che le persone che li conoscono non si accorgono di nessun cambiamento: quello che gli dicono, invece, è che hanno un “aspetto più giovane”, oppure “più rilassato”.

Un altro aspetto importantissimo di cui ti voglio parlare è questo: una parte della Medicina Estetica, si occupa di Prevenzione. Abbiamo pazienti che hanno da poco superato i 20 anni, che non sono in sovrappeso, nè hanno inestetismi da correggere. Semplicemente, vogliono migliorare il loro Benessere.

Ma in pratica, come aiutiamo questi pazienti? Prima di tutto correggendo l’alimentazione (se necessario utilizzando anche integratori). Anche l’attività fisica viene tenuta in considerazione: ad ogni paziente viene consigliata l’attività per lui/lei più adatta. Si prosegue prescrivendo cosmetici adatti al tipo di pelle, e consigliando una idonea esposizione al sole. Infine, in alcuni casi, si consigliano trattamenti estremamente delicati, come Peeling Medici Superficiali.

Quello che ho notato, parlando in particolare di alimentazione e di cosmetici, è che facendosi consigliare da un Esperto in Medicina Estetica, si ottengono risultati superiori rispetto al “fai da te”, a volte anche senza fare nessun trattamento (e quindi con un costo ridotto).

Al tuo benessere,

Andrea Delemont

P.S.

Non dimenticare di lasciare il tuo commento qui sotto: il tuo feedback è importante! Grazie.